Beatrice Favaretto
Biografia
Beatrice nasce a Treviso nel 1992. Il suo lavoro, si sviluppa trasversalmente nelle varie discipline della pittura, installazione e fotografia fino ad arrivare ad una narrazione documentaristica e reale. Beatrice utilizza la potenza dell’immagine quotidiana per descrivere i temi universali della natura umana tra cui la memoria, la morte, l’amore e l’erotismo. La sua ricerca si pone come obbiettivo la comprensione globale dei sentimenti primari dell’uomo attraverso l’utilizzo di immaginari attinti dalla quotidianità e\o da simbologie antiche ed archetipali al fine di ricreare un’atmosfera intima ed immersiva dove lo spettatore può ritrovare sé stesso e il suo vissuto. Partendo dalla propria storia personale cerca di dar vita ad una sintesi del pensiero e della forma per creare una comunicazione più diretta possibile, in cui il pensiero universale possa emergere attraverso l’utilizzo delle simbologie attinte dalla memoria collettiva, attraverso quegli elementi comuni che sono intrinsechi nella nostra dimensione storica.Il corpo è spesso il protagonista principale, messo in primo piano come strumento di relazione col mondo, come anello di congiunzione tra il dentro ed il fuori, nostro complice in continuo divenire.

Opere edizioni precedenti

2018
Pittura e Fotografia Digitale
50 cm x 80cm