Biografia
Beppe Borella nasce a Bergamo nel 1972. Inizia a lavorare come fabbro approcciandosi al ferro come primo materiale di costruzione. Poi, in qualità di muratore, ha il primo, fortuito contatto con il mondo dell'arte grazie alla conoscenza del gallerista Stefano Fumagalli (Galleria Fumagalli) e di conseguenza, delle opere dei grandi nomi dell’arte contemporanea, che da subito catturano la sua attenzione, fungendo anche da stimolo alla sua innata capacità creativa oltre che tecnica. Di fondamentale importanza per la sua evoluzione artistica, è inoltre la collaborazione alla realizzazione di alcune grandi opere in cemento e ferro dello scultore Giuseppe Uncini. Passando attraverso questi materiali, quasi per gioco del destino, avviene poi l'incontro con il marmo, materia più viva e potente, a lui congeniale, che lo trasporta in un mondo di forme e superfici da modellare e levigare creando giochi di luci e ombre. Beppe Borella è un artista autodidatta che unisce l'amore per la manualità del lavoro con la passione dell'essere creativo ed originale.

Opere edizioni precedenti

2017
Quarzite grigia-Marmo di Carrara-Marmo giallo reale-telefonino
40 cm x 28cm
x 24 cm
2013
Scultura in quarzite grigia
38 cm x 19cm
x 19 cm