Daniela Gilardoni
Pavia
Lombardia
Biografia
DANIELA GILARDONI nel '79, dopo anni di lavoro nel sorgente mondo dell'informatica, scopre e s'innamora del vetro, e inizia la sua ricerca e sperimentazione con questa affascinante materia. Usa tutte le tecniche della vetrata istoriata. Per 17 anni crea i suoi vetri d’arte nello studio di MILANO e collabora con i migliori artigiani-artisti della provincia lombarda. La ricerca la porta sempre più a dare spazio all'arte pura, oltre che a quella applicata. Nel ‘96 trasferisce lo studio a PAVIA. La sua esigenza di mettersi alla prova con la materia la stimola alla creazione di opere dai soggetti più vari, ma nella continua esaltazione degli elementi costitutivi dell'antica arte vetraria: l'utilizzo del vetro e del colore, nel loro rapporto con la luce". Sperimenta tutte le tecniche di assemblaggio o fusione a fuoco del vetro. L’originalità delle cromie è frutto dell’autonoma produzione dei vetri che utilizza nelle fusioni.

Opera in concorso

2019
assemblaggio di vetrofusioni, ad ossidi, e inclusioni di foto/grafica a smalti vetrosi, annegate ad alta temperatura
200 cm x 90 cm
x 90 cm