Elena Debiasio
Biografia
1995-2000: iperrealismo figurativo che, fino al 2004 evolve in iperrealismo astratto: gli orditi, il filo, il microcosmo del filo stesso. 2005: studia il segno e il gesto con la Maestra di Calligrafia Orientale Paola Billi. Ciclo delle grandi tele “Gesti di Luce”. Continua l’indagine sul segno e la sua frammentazione. Si appassiona al magnetismo che tiene insieme i microelementi del segno e di ogni cosa, visibile e invisibile. Riflessioni teoriche sulle Aggregazioni e vasto ciclo (installazioni e tele) delle “Aggregazioni nel nero potenziale”. Dal 2011: lo spazio nel quale si forma l’aggregazione non è più nero, ma un bianco molto lavorato e articolato; la rappresentazione dell’aggregazione diviene rarefatta, corpuscolare, monadica. 2013: Centro per l’Arte Contemporanea Trebisonda, Perugia, installazione percorribile “Entrare nell’Aggregazione” di 4,5mx4,5m, alta 3m, costituita da 64 teli di garza.

Opere edizioni precedenti

III Premio - Edizione 2013
2013
Pigmenti e resina su tela
100 cm x 100cm