Biografia
Mi chiamo Manlio, sono nato a Palermo e ora vivo a Colorno, in provincia di Parma. Ho conosciuto la pittura fin da bambino, grazie alla frequentazione dello studio del mio nonno materno, pittore e amico del maestro Renato Guttuso. L'influenza esercitata dalla professione di mio nonno mi ha spinto a cimentarmi nell'arte del disegno fin da piccolino, prediligendo come soggetti illustrati i personaggi dei cartoni animati Disney. Tuttavia, crescendo, ho via via abbandonato quella mia predisposizione per approdare ad un altro mezzo espressivo: il cinema. Negli anni ho scritto e realizzato una serie di cortometraggi, l'ultimo dei quali premiato ad un concorso nazionale. Anche nel cinema, come nei disegni, prestavo particolare attenzione all'uso dei costumi e dei colori, sempre particolarmente vivaci, surreali e "cartooneschi". É stato un paio di anni fa, durante una pausa forzata tra un corto e un altro, che ho scoperto la corrente artistica del "Pop Surrealismo", altrimenti detta "Lowbrow". Artisti come Todd Schorr, Mark Ryden o Robert Williams mi hanno convinto che era possibile fare arte mettendo in scena atmosfere magiche per lo più popolate proprio da quegli stessi cartoon con cui ero cresciuto e che disegnavo da bambino. Ho deciso così di cimentarmi nella pittura, concentrandomi soprattutto sullo sviluppo del tema dell'infanzia. Lo scorso maggio ho ottenuto un importante riconoscimento nell’ambito di un concorso nazionale di arte contemporanea.

Opere edizioni precedenti

2018
Acrilico su tela
120 cm x 100cm