Maurizio Mura
Brescia
Lombardia
Biografia
Classe 1968. Dopo 25 anni come operaio tessile, lavora da otto come bracciante in una Cooperativa agricola a proprietà collettiva che produce biologico dal 1978 di cui è anche socio. Attratto da sempre dall'arte come mezzo di espressione, è bassista dal 1994 in diversi progetti musicali, tra cui lo " Zizkov" quintetto a forti tinte noir. Decide di dedicarsi alla pittura nel 2001; concorre a diversi premi per lo più locali con risultati in verità poco soddisfacenti. E' tra i finalisti del premio nazionale di pittura" Treccani degli Alfieri" di Montichiari (BS) nel 2002, vincitore in un paio di occasioni (1° classificato nel 2018 al premio di pittura di Guidizzolo (MN) e 4° classificato nel 2018 al concorso di Calcinatello (BS)) e segnalato in altrettante. La ricerca ossessiva di uno stile ed una tecnica personali e il lavoro di bracciante lo contraddistinguono. Coniugare le origini proletarie e la mancanza di studi accademici con il desiderio di riuscire a trovare la propria strada come pittore è causa ad oggi della sua ridotta produzione pittorica.

Opera in concorso

2019
acrilico su tavola di legno
40 cm x 60 cm