Biografia
Michela Usanza nasce a Brescia il 23 maggio 1995. Oggi vive e lavora a Milano. Il primo approccio alla pittura avviene con gli studi artistici al liceo scientifico ad indirizzo artistico “Leonardo” di Brescia. Dopo aver inizialmente accantonato la pittura si dedica alla passione per il mare, con svariati tentativi per arruolarsi nella Marina Militare, terminati però con un insuccesso dovuto all’obbligato rifiuto finale per i mancati requisiti visivi concessi dall’Arma. Torna alla pittura che prende forza da quell’iniziale delusione. Si iscrive superando i test, all’Accademia di Belle Arti di Brera. Attualmente frequenta il primo anno del biennio del corso di pittura. Partecipa ad un concorso “percezione-azione” presso l’università Bicocca di Milano, nato dalla collaborazione fra il corso di pittura e l’indirizzo di psicologia, in cui vince il premio della sezione on-line. Inoltre sempre nell’anno corrente partecipa al Premio d’arte “MENOTRENTA” intitolato a Raffaele De Grada ed. 2016 classificandosi al secondo posto con menzione. Nel novembre 2015 partecipa ad un workshop con l’assistente di Dario Fo, Michela Casiere. Partecipa ad un progetto tenuto da un insegnante di pittura di Brera, Renato Galbusera, presso il carcere di Bollate. Nel dicembre 2018 partecipa ad una collettiva “il ritratto nelle arti visive contemporanee”, a cura di Maria Jannelli e Simona Zava, presso il Museo Nori De’ Nobili a Trecastelli (Ripe) dal 1 dic. 2018 al 19 febbraio 2019.

Opera in concorso

2018
acrilico e matite su tela
50 cm x 50 cm

Opere edizioni precedenti

2018
Acrilico e matite colorate su tela
100 cm x 70cm