Sonia Gritti
Biografia
Il lavoro di Sonia Gritti nata a Sesto San Giovanni(MI) il 19/09/71, è prevalentemente composto da disegni su carta spolvero. La tecnica che utilizza è la più efficace per mettere in scena con leggerezza, tracce passi e gesti che compongono il suo percorso, creazione/riflessione e scrivere di piccole ma importanti scoperte. E' un fare poetico che l arricchisce di emozione a volte fortemente spirituali e che vuole trasmettere e condividere: preghiera personalissima sulla contraddizione del vivere. I suoi lavori sono astrazioni ma anche geografie e metafore di luoghi/momenti di particolare rilievo. Piccoli segni, animaletti nascosti, cieli e nuvole e poi alberi, cortecce, .foglie e sassi, tutto ciò appare e scompare lungo il suo viaggio alla scoperta di se. Pastelli e fusaggine sono il suo corredo, in un percorso che si dipana lungo un labirinto di bianchi e neri, di pieni de vuoti, di segni e cancellature, alla ricerca del bandolo che la condurrà fuori dal labirinto. Una rinascita che la renderà più forte e sicura, pronta per una nuova avventura creativa. Sonia Gritti dal 2001 frequenta la Civica Scuola Federico Faruffini di Sesto San Giovanni. Ha partecipato Nel 2012 ha esposto al centro al centro culturale Sergio Valmaggi di Sesto San Giovanni. nello stesso anno ha partecipato al Premio Vittorio Viviani a Nova milanese e al Premio Nocivelli 2012 a Verolanuova (BS). (Monica Fiori, maggio 2015)

Opere edizioni precedenti

2012
Gessetti su carta
100 cm x 70cm
2013
Fusaggine su carta da spolvero
70 cm x 100cm