Federico Carlo Simonelli

Curatore Interno e Giurato 2013
Biografia

Federico Simonelli (1987), dottorando in Storia dei partiti e dei movimenti politici presso l'Università di Urbino "Carlo Bo", ha conseguito la laurea triennale in Teorie e Pratiche dell'Antropologia e la laurea magistrale in Storia contemporanea presso l'Università di Roma "La Sapienza". Allievo di Mariano Pavanello e Giovanni Sabbatucci, ha orientato il suo interesse di studio all’approccio antropologico e culturale nella ricerca storica, in particolare alle aree italiana e russa nei secoli XIX e XX.

Nel suo percorso di studi ha dedicato particolare cura ad un’interpretazione trasversale combinante la cultura, l’ambiente ed il modo in cui questi influiscono sull’attore sociale. In questa prospettiva ha realizzato studi sulla cultura rurale nella Russia prerivoluzionaria e dedica il suo percorso di dottorato all’analisi del movimento culturale e politico originato da Fiume dannunziana. Questi itinerari gli hanno permesso di sperimentare la metodologia delle scienze sociali nella cura e nella critica dell’Arte contemporanea, in una prospettiva contestualizzante ed ermeneutica sul ruolo dell’artista e dell’opera.

Dal 2010 è socio docente di storia del XX secolo dell’Associazione Culturale UAV e, fino al 2012, redattore della rubrica storica presso il mensile “BresciaUp”.

Collabora con diverse gallerie d’arte e associazioni come curatore di mostre individuali e collettive. Tra gli artisti presentati Anna Esposito, Joseph Pace, Giancarlino Corcos, Tarshito, Christian Off, Enza Messini, Giulio Ciampi, Patrizio Alviti, Andrea Boldrini. Ha lavorato ad eventi presso gli spazi Gallery 999 (Roma), Arturarte Contemporanea (Roma), Spazio88 (Roma), l’Ambasciata degli Stati uniti e l’Assessorato al turismo del Comune di Amalfi. Lavora tra Urbino, Roma e il lago di Garda.