Anirniq

Edizione: 
2019
Larghezza: 
13,5
Altezza: 
5,5
Profondità: 
28,5
Anno Opera: 
2018
Tecnica
legno di deriva, capelli, ossidiana
Descrizione
"Anirniq" è un manufatto artigianale che rispecchia la cultura animista dei popoli più primitivi, come gli Inuit, secondo cui ogni tipo di essere, animato e non, sia dotato di una propria anima. L’opera si presenta come un rudimentale scaccia – spiriti; in lingua Inuktitut, infatti, "anirniq" è parola dai più significati tutti riconducibili a un senso trascendentale, come anima, spirito o respiro. Caratterizzato da un corpo romboidale, esso è composto da legno di deriva, ossidiana – tipo di pietra lavica, utilizzata dai popoli dei ghiacci, fin dai tempi più remoti, per realizzare armi e utensili –, cuore dell’opera, a cui convergono infine i capelli, che rendono il manufatto, già unico di per se, per la fattura, ancora più originale, in quanto custodi del nostro codice genetico.