Bouquet de Photons Descendant le Escalier

Edizione: 
2019
Larghezza: 
40
Altezza: 
90
Anno Opera: 
2019
Tecnica
fotografia analogica — pellicola piana FP4 stampata su Ilford GALERIE FB
Descrizione
Un 'oggetto trovato', inatteso e sorprendente, una progressione dinamica associata subito al nudo che discende una scala, Duchamp 1912. Un centenario omaggio dada il titolo. Ma affinché un'apparizione divenga realtà occorre essere preparati a coglierla, altrimenti … essa non è mai avvenuta. Mantengo grande interesse per questa particolare dimensione 'del fotogramma' dove un evento diviene manifesto e significativo solo attraverso una successione, non percepibile in simultaneità. Mentre lo permette l'apparecchio fotografico, isolando — in una sintesi — porzioni dello spazio e del tempo, o sovrapponendole su un unico supporto fisico oppure prolungandole (congelandole) in singoli effimeri istanti. Si rende così 'discreto' (e reversibile) un processo 'continuo'. Discontinuità e reversibilità del tempo sono anche affascinanti caratteristiche enunciate dalla fisica teorica — se pure non percepibili — senza limitazioni o contraddizioni. Tutt'altra cosa che il cinema, ovviamente.