Crocifissione

Edizione: 
2019
Larghezza: 
100
Altezza: 
150
Anno Opera: 
2019
Tecnica
olio su tela
Descrizione
Viviamo in un momento troppo critico per la storia dell’umanità. L'opera si presenta come un chiaro manifesto contro ciò che potrebbe portare a un collasso del genere umano stesso, avido di potere, e del pianeta che lo ospita: il denaro e il profitto. Nel dipinto divento una clessidra al cui interno è racchiuso un cuore che, grande quasi quanto il vetro che lo ingloba, soffre e non può pulsare come dovrebbe per sua natura. La sua condizione di mancata libertà è però funzionale alla produzione di denaro, richiamando anche una forte esperienza autobiografica. I riflessi della clessidra riflettono una luce innaturale come l’ambiente che ci circonda. La sagoma del soggetto e le due mani che puntano le pistole alle tempie formano una croce - da qui deriva il titolo - evidenziando il martirio e la sofferenza dell’uomo moderno e di chi percepisce un punto di non ritorno.