Deformazione assonometrica 21

Edizione: 
2019
Larghezza: 
145
Altezza: 
100
Anno Opera: 
2018
Tecnica
stampa fotografica Fine Art, plexiglass, dibond, taglio laser.
Descrizione
Deformazione assonometrica 21 costituisce, assieme alle altre Deformazioni assiali ed assonometriche, la seconda fase del più ampio progetto "Riformulazione". L’intera ricerca nella sua evoluzione riflette sulla possibilità di fornire allo spettatore un’immagine in cui esso possa identificarsi, in quanto ognuno di noi è sia massa molecolare, quindi elemento di uno spazio e contemporaneamente generatore di un processo cognitivo, in grado di riformulare continuamente l’osservazione. L’ipotesi è quella di fornire un’immagine-test dove il corpo funge da espediente per avviare un dialogo con l’osservatore; un corpo che non è dato come il comune percepito, piuttosto come percepibile e mutevole, rappresenta quindi l’invito al pubblico a guardare la realtà in modo diverso, rompendo l’abitudine percettiva che ognuno di noi ha di sé e degli altri.