Dittico - Il coraggio del vuoto e la complessità del pieno

Edizione: 
2019
Larghezza: 
120
Altezza: 
100
Anno Opera: 
2018
Tecnica
mista. fango, pittura da muro, stoffa, ruggine, fili e foglia su tela.
Descrizione
Questa serie nasce nel 2014 quando, a seguito dell’ennesima Alluvione genovese, mi resi conto di non poter continuare quello che fino ad allora fu la mia espressione pittorica meramente autoreferenziale. A Genova i disagi che osservavo susseguirsi erano molti e non potevo ignorare le vittime che continuavano ad essere prelevate da quell’acqua densa, Dolcenera, come poeticamente amò definirla Fabrizio De André. In questa serie la prevalenza assoluta è nell’uso del fango raccolto dopo quelle alluvioni. Il fango aggiunto nell’impasto della carta fatta a mano, utilizzato per dipingere o per scrivere, racchiuso in contenitori o lavorato in altro modo affinché possa auto-raccontarsi. Il Valore dell’Oggetto è sempre fondamentale, un oggetto recuperato integro o rovinato dall’alluvione stessa. Infine la Parola che si fa riflessione, opinione, cronaca o testimonianza.