Don't

Finalista
Edizione: 
2019
Larghezza: 
150
Altezza: 
165
Profondità: 
100
Anno Opera: 
2019
Tecnica
Capelli sintetici
Descrizione
"If you want to know about a woman, a black woman, that is. Touch her hair. ‘Cause our hair carries our journey, ‘Cause that’s where we carry all our hopes, all our dreams, our hurt, our disappointments, they’re all in our hair" – Trey Anthony. L'immagine, il corpo e i capelli hanno sempre ricoperto un ruolo cruciale nella vita delle donne africane. Don't è un'installazione femminile, intima e rappresentativa. In quanto donna nera, nata e cresciuta in un contesto eurocentrico, sento il bisogno di portare avanti il movimento don't touch my hair: una strategia di resistenza contro l'esotizzazione dei capelli delle donne nere legittimata dal privilegio bianco. La ciocca di capelli e le tre trecce appese al muro sono una riflessione alla violenza con la quale, toccando i capelli di una donna, si invade una zona personale e intima. I capelli sul cavalletto invece, sono una provocazione. Una provocazione che invita il pubblico a riflettere prima di agire, piuttosto che agire.