Il ritratto di Mussolini appeso

Edizione: 
2019
Larghezza: 
19,9
Altezza: 
30
Anno Opera: 
2019
Tecnica
chiaroscuro
Descrizione
La fucilazione di Mussolini per anni ha sollecitato l'immagine degli italiani per la sua teatralità: l'arresto del Duce travestito da tedesco, la breve prigionia e l'uccisione per mano dei partigiani comunisti. Una fine così umiliante, poco tragica, ben diversa dalla fine di Hitler che fino all'ultimo aveva dominato il proprio destino, spinge molti fascisti a chiedersi chi avevano ammirato. I corpi dei Duci vennero portati a Piazzale Loreto e lasciati sul selciato al pubblico ludibrio. Vennero insultati, dilegiati e colpiti innumerevoli volte. Il popolo giustiziò il tiranno. Nell'immagine rappresentata si nota fin da subito l'interpretazione personale di quel episodio attraverso una camicia appesa ai rami dei alberi. Per identificare la figura di Musolini furono inseriti nell'ambientazione un simbolo tipico del fascismo: il fascio littorio.