Infinitesime sensazioni ed emozioni

Edizione: 
2019
Larghezza: 
50
Altezza: 
50
Profondità: 
5
Anno Opera: 
2019
Tecnica
TECNICA MISTA, GESSO, SABBIA, LANA.
Descrizione
La bellezza della sabbia sta nella moltitudine dei suoi granelli, nelle sue antiche origini e nel suo magico potere. E’ il frutto dell’opera millenaria dei venti e del mare. Qualsiasi oggetto penetra nella sabbia, i nostri piedi affondano lasciando una breve memoria del nostro cammino, le nostre mani giocano e costruiscono le più svariate forme, nei giardini zen lasciano leggeri segni e ci rilassano creando un suono naturalmente sereno. Quando tocchiamo la sabbia tocchiamo il tempo, un tempo antico, contattiamo ciò che silenziosamente la natura ha fatto. Risvegliamo in noi, adulti o bambini, il “nostro tempo passato”, le prime cure ricevute, i primi contatti corporei, le prime sensazioni ed emozioni. La sabbia è plastica, ci permette di creare lasciandoci guidare dall'istinto e obbedisce prendendo la forma che decidiamo di darle, così ho disegnato sulla sabbia, ho steso dei fili di lana nell'intento di creare legame tra le mie emozioni e l’opera e poi con il gesso ho fissato nel tempo.