La pozzanghera delle falene

Edizione: 
2019
Larghezza: 
45
Altezza: 
30
Anno Opera: 
2019
Tecnica
fotografia analogica (ILLFORD HP5 plus 400) con manipolazione grafica
Descrizione
La scorsa estate mi sono imbattuto nella lettura de ‘’Le onde’’ di Virginia Woolf, un romanzo in cui l’acqua (delle onde del mare) è simbolo fondamentale dei movimenti della coscienza dei sei personaggi che s'infrangono sulla spiaggia del tempo. Fra la salsedine dei ricordi, la sabbia di sentimenti taciturni e la freschezza delle sue frasi ho sentito risalire a galla il sentimento angoscioso dell’autrice, che pose fine alla sua vita annegandosi in un fiume con dei sassi nelle tasche. Sono maturate così le parole che ho impresso su questa fotografia, scattata mentre passeggiavo per Parigi, ritrovatomi casualmente di fronte ad una pozzanghera enorme su cui si era formata un’onda lenta e silenziosa. Ho subito pensato all’autrice, alla mano che avrei voluto tenderle, per cercare di aiutarla. Questo connubio di scrittura e fotografia potrebbe consistere in una sorta di tributo, un messaggio specchiato dall’acqua stessa, l’elemento in cui più mi riconosco e ritrovo, pericoloso ma vitale.