Luoghi sicuri: vivere nel passato

Edizione: 
2019
Larghezza: 
90
Altezza: 
60
Profondità: 
30
Anno Opera: 
2019
Tecnica
bronzo (fusione in sabbia di resina) spazzolato e legno
Descrizione
"Luoghi sicuri" è un progetto in corso che cerca di dare corpo alle fragili strategie e strutture messe in atto per autoconservazione dagli esseri viventi, sia che esse siano costruzioni psicologiche (come a d esempio vivere nel passato o in costruzioni fantastiche) o meccanismi genetici (costruzione di strutture materiali). L'opera "Luoghi sicuri: vivere nel passato" è stata realizzata grazie al restauro di vecchi e ormai fragili ripari per uccelli raccolti all'interno di una grande voliera abbandonata nel parco di una villa della Riviera ligure, in Italia; ancora lì vivono gli ultimi due vecchi esemplari di pappagalli, perpetuando il ricordo di un'armonia e di una famiglia. Il completamento dell'opera è dato da forme di volatili fusi in bronzo che portano fortemente impressa la loro storia di gloria decaduta ed evolutiva, a simbolo di una malinconica ciclicità perpetua degli eventi.