N°22

Edizione: 
2019
Larghezza: 
150
Altezza: 
150
Profondità: 
54
Anno Opera: 
2019
Tecnica
ferro, plastica, coperte isotermiche di emergenza
Descrizione
N°22 fa parte di una serie di opere dove la ricerca si focalizza sul Presente Umano. La tematica affrontata racconta di un territorio argilloso, instabile e si focalizza sulla rappresentazione della migrazione e della crisi dell'uomo. L'opera non ha un titolo ma una catalogazione numerica. Essa rappresenta un appendiabiti dismesso con al suo interno delle coperte isotermiche di emergenza, testimonianza di un soccorso effettuato malamente, ancor peggio di una mercificazione dell'uomo (come raccontato da ragazzi migranti testimoni diretti di questo presente). Con loro ho creato uno scambio di tecniche e approcci espressivi attraverso la realizzazione di un workshop, dando vita al vero raccontato del vero. Questi ragazzi mi hanno dato la conoscenza di un mondo nascosto che accoglie al suo interno solo disperazione, gestita dai potenti trafficanti, coloro che ormai tracciano le vite di ognuno di loro.