Obelisco

Edizione: 
2019
Larghezza: 
31,5
Altezza: 
100
Anno Opera: 
2018
Tecnica
alluminio, led, legno
Descrizione
L’uomo genera, utilizza e distrugge materia, nella società consumista odierna questi processi sono oramai routine; ciò che gira intorno alla persona deve essere nuovo, moderno, perfetto. L’oggetto è in dovere di mantenere in maniera ostinata una sorta di verginità, che lo porta inevitabilmente all’annullamento del proprio vissuto. Una sorta di azzeramento temporale in favore dell’atemporale, un processo che però priva del fascino del tempo che corrode, segna e carica di forza espressiva la materia, facendola entrare in una dimensione contemplativa/spirituale.