ReRegina

Edizione: 
2019
Larghezza: 
18
Altezza: 
27
Profondità: 
8
Anno Opera: 
2016
Tecnica
incisione, bitume stucco e collage di carte su cartone
Descrizione
L'atto artistico è motivo di incontro che si ripete. Esso è un ritornello che ha perso il motivo antico, si è consumato fino a diventare “ciò che resta”.Le rovine di un marchingegno macchinico si sono fatte sempre più leggere per sfidare la gravità terrestre. Sono entrate in movimento con sobrietà per opporsi alle forze del caos e l'ordine del cosmo.Sono in caduta perpetua, in eterna transizione, oscillanti tra le energie vitali del loro poter esistere e il precipizio vacuo dell'innato. Sospesi nel tempo, obbediamo alla regola del disordine, del frammentario. è qui che la mente creatrice vive in uno stato gassoso, dove un pulviscolo seminale si prepara alle mille possibilità di incontro. Il disordine è la prima scelta creativa: un inchino di rispetto verso il mondo.