serment de la Méditerranée

Edizione: 
2018
Larghezza: 
175
Altezza: 
106
Anno Opera: 
2016
Tecnica
olio su tela di lino
Descrizione
La composizione è strettamente legata ad uno stile iconografico che si ispira al grande non-finito di Jacques-Louis David, intitolato “Serment du Jeu de Paume” che si trova ora al Musée national du Château de Versailles, dipinto tra il 1790 e il 1794. Per molti dettagli formali, soprattutto per l’atteggiamento delle mani alzate, le posture dei corpi e le espressioni dei volti, i due dipinti possono trovare un terreno comune nel linguaggio iconologico del pathos e nel senso etico politico che sottende al messaggio, rivolto alle coscienze, alla memoria di un avvenimento, che è sia tragico (classicità) sia produttore di effetti per il futuro (utopia). La “rivoluzione” è la situazione che pone i migranti come nuovi protagonisti della nostra vita comune, nel paese dove i Diritti dell’uomo sono stati sanciti in una Carta Universale, a tutela delle nostre generazioni e a memoria futura di ogni decisione socio-politica.